Archivi categoria: Avvitamenti mentali

Crescita interiore. Vederla. Capirla.

Una delle cose che ho intuito ben presto, praticando Yoga è che il banco di prova di una pratica, di un esercizio, di un qualsiasi allenamento, è la vita quotidiana. Non è determinante lo stato di benessere che si prova … Continua a leggere

Pubblicato in Avvitamenti mentali | Contrassegnato , , , | 3 commenti

Ho mentito a me stessa

Ho mentito a me stessa. Ho creduto che ripetendo nel mio cuore ciò in cui volevo credere, per ciò solo, quella potesse diventare realtà, che fosse realtà, che non esistesse alcuna altra realtà. Mi piaceva credere che funzionasse, che ingigantire … Continua a leggere

Pubblicato in Avvitamenti mentali | Contrassegnato , , , | 7 commenti

Della mente e dei suoi spazi

E poi niente. Inizi a visualizzare la tua mente come una scatola di legno e i tuoi pensieri come oggetti metallici. E sferici. Ingombranti, impossibili da incastrare in maniera armonica tra loro, e capaci di riempire quella scatola così velocemente, … Continua a leggere

Pubblicato in Avvitamenti mentali | Contrassegnato | 7 commenti

Le mie (insormontabili) prigioni

Chi mi conosce sa a memoria cosa io pensi del mio lavoro; chi non mi conosce non fatica ad intuirlo: non ne ho mai fatto mistero con nessuno e mi capita sempre più spesso di ignorare volutamente le conseguenze del … Continua a leggere

Pubblicato in Avvitamenti mentali, Lavori forzati | Contrassegnato , , | 6 commenti

La parte oscura. O forse no.

Sollevo il piattino con la tazzina del caffè e il cucchiaino che vi sostava scivola via, avvitandosi in una breve piroetta, finché non tintinna nell’incontro col suolo. Il breve trillo e le poche gocce scomposte di caffè che si lasciano … Continua a leggere

Pubblicato in Avvitamenti mentali | Contrassegnato , , | 5 commenti

Quelle invisibili linee di confine (parte prima)

Oggi mi sono impigliata in una riflessione sulle linee di confine. Sui limiti che separano condizioni idealmente diverse, addirittura opposte.  Che dovrebbero separare. Queste linee  hanno il preciso scopo di arginare un concetto, uno stato d’animo, una situazione, e agire quali campanelli … Continua a leggere

Pubblicato in Avvitamenti mentali | Contrassegnato , | 6 commenti

Vuoti festivi.

Partendo dal presupposto che quest’anno, per diversi motivi, non ho avvertito l’atmosfera natalizia, ho comunque tentato di “natalizzare” questi giorni, ho fatto l’albero, ho fatto il presepe, sparpagliato qua e là decorazioni e candele; ma il mio tentativo è stato … Continua a leggere

Pubblicato in Avvitamenti mentali | Contrassegnato , , , | 4 commenti