Doni o condanne?

Nascere, incarnarsi in questa vita umana è davvero un privilegio, di cui essere grati?

Ciò che sto per scrivere non è bello, né poetico, né romantico. Non è un inno alla vita, forse. Ma è un coacervo di domande che in questo momento devo lasciare sgorgare dal mio cuore.

A pensarci bene, ma bene bene, non riesco a vedere quel privilegio: nascere è una profondissima sofferenza, forse l’inizio di una profonda, prolungata e ripetuta sofferenza.

Continua a leggere “Doni o condanne?”

Annunci