Il Magico Potere del riordino

Inizia tutto dal suggerimento di un’amica, circa un modo alternativo di ripiegare gli indumenti nei cassetti e da lì si apre una dimensione a me ignota.

Provo di getto e non posso fare a meno di esclamare “Caspita!” Improvvisamente e come per magia, i cassetti in cui tengo le maglie, da sempre stipati al punto da rendere necessario un passaggio del ferro da stiro prima di vestirmi, diventano inaspettatamente capienti. Di più: si svuotano! Come è possibile? Questo semplice trucchetto si accompagna alla immediata richiesta all’amica di conoscere la sua fonte di ispirazione.

konmariCosì mi suggerisce una lettura che mi cattura istantaneamente già dal titolo: Il MAGICO POTERE DEL RIORDINO di una scrittrice giapponese, anch’essa a me ignota, Marie Kondo. L’origine giapponese è un’esca sicura, per quanto mi riguarda.

Non perdo tempo e mi catapulto in questa lettura scorrevole e gentile, eppure così drastica e radicale nei contenuti.

Alcuni passaggi mi lasciano perplessa: la facilità con cui suggerisce di sbarazzarsi delle cose che sulle prime non si ha voglia di eliminare, mi sembra espressione di un disturbo compulsivo di riordino!!! Come può suggerire di fare tabula rasa in maniera tanto drastica?

Continua a leggere “Il Magico Potere del riordino”

Annunci